In caso di sole…

DSC_2094“Dei parchi così verdi, delle piste ciclabili così interminabili, dei parchi giochi così belli e curati e un tempo così di merda”, un po’ il leit motiv di questa vacanza. E’ vero che a noi italiani-viziati-dal-sole bastano un paio di giorni di pioggia per urlare alla catastrofe vacanziera, nel nostro caso sono stati anche un paio di più di “un paio”.

Lunedì scorso abbiamo deciso tutti insieme e con molta determinazione che “non ci faremo rovinare la giornata da qualche goccia d’acqua”. In realtà sono state molto di più di ‘qualche goccia’ ma abbiamo comprato delle bellissime mantelline da pioggia (gialle le bimbe e blu noi) con le quali, insieme a molti altri identicovestiti, abbiamo girato il parco dei divertimenti più grande della Germania. E siccome bisogna cogliere gli aspetti positivi di ogni situazione sappiate che abbiamo fatto davvero poche code alle varie attrazioni. 😀

Ogni volta che andiamo in vacanza in Germania (praticamente tutti gli anni) constatiamo questa incredibile capacità di sfruttare in maniera teutonicamente ottimale il tempo trascorso all’aria aperta. Moltissimi dei parchi giochi piazzati vicino ai boschi hanno l’area barbecue, le piste ciclabili sono un sogno, i sentieri sono curatissimi, ogni pozza d’acqua appena appena balneabile ha delle aree attrezzate. E ogni raggio di sole è occasione buona per sfruttare parchi, prati, panchine, piscine, laghetti, aree pic nic ecc.

Certo, sarà una questione di risorsa scarsa, come faceva notare ridacchiando il marito, però in questo senso abbiamo molto da imparare.

Nella foto uno scorcio del parco in cui si sta svolgendo la Landesgartenschau del Baden-Württemberg. E’ una specie di esposizione di architettura del paesaggio che si svolge ogni anno in ogni stato della Germania. In pratica la città in cui si svolge questa cosa individua un’area da sfruttare come verde pubblico, che so, una zona da riqualificare, una zona che si è liberata in seguito alla demolizione di qualche cosa, oppure un’area un po’ sfigata e malfamata da mettere a posto e rendere più fruibile e in quest’area presenta la sua proposta di riqualifica accompagnandola da esposizioni di operatori locali, eventi musicali, mostre varie, esposizioni floreali ecc. Al termine di tutto ciò rimane alla città l’area riqualificata, un bellissimo parco in buona sostanza.

Quest’anno tocca a Villingen-Schwenningen, il cuore della nuova area sono le sorgenti del Neckar intorno alle quali si sviluppa questo parco in cui acqua e verde si mescolano in maniera molto pittoresca (e divertente, visto che il tutto comprende anche un grande parco giochi pieno di attività acquatiche).

Nella foto uno scorcio di una parte del parco, sedie e sdraio sono utilizzabili liberamente i cosi arancioni che si vedono nell’erba sono materassoni da usare per sdraiarsi nel verde per leggere, pisolare o abbronzarsi (in caso di sole…).

Previous

giornali e contenuti…

Next

e come potevamo noi…

1 Comment

  1. che spettacolo questo parco!

Leave a Reply

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén